— AZIONE SCENICA SURREALE IN DUE ATTI CON PROLOGO E DANZE MACABRE —

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SYNOPSIS

In ogni istante della nostra vita ci confrontiamo con attimi in cui percepiamo il nostro infinito, ma come umanità risentiamo del limite temporale invalicabile. Un'energia negativa che ci priva quotidianamente di tutti quei piccoli momenti che lasciamo andare per inerzia o semplicemente perché ci dimentichiamo di viverli con la necessaria intensità. E' in quei momenti che il tempo prende il sopravvento, sfuggendoci di mano, diventando impercettibile.
Finché il suo inesorabile trascorrere non ci sorprenderà impreparati.
Profittando di quest'oscura condizione del genere umano, la yadhira Klepsydra si impossessa di un potentissimo strumento di controllo incastonato negli ingranaggi della Macchina del Tempo Universale, una sorta di coscienza collettiva in cui si concentrano particelle di tempo che sfuggono alla percezione dell'Uomo. Privato del proprio tempo l'uomo diventa insensibile, apatico e gli sono preclusi gli accessi all'intelletto, alla creatività, alla bellezza.
L'intento di Klepsydra è proprio quello di controllare gli Uomini modificando il tempo contro le stesse rigide leggi che regolano l'Universo, soggiogandolo al proprio volere e divenire così immortale. Dovranno intervenire forze parallele, energie e personaggi iperreali, per restituire all'Uomo quei doni che solo il tempo può evocare.

cartella stampa (aggiornata a febbraio 2020)

CURIOSITA'

LA CLESSIDRA
L'oggetto di scena che ha richiesto più tempo per essere realizzato (due mesi!!!) è proprio la clessidra. Progettata in CAD/CAM dall'Ing. Gabriele Ghezzi, è composta da strati in Forex di forma circolare tagliati al laser, allineati l'uno sull'altro ed intervallati da anelli in PVC su un tubo in polimetilmetacrilato (Plexiglass) trasparente, in modo da garantire la propagazione luminosa delle due torce LED incorporate ai piedistalli. La clessidra ha naturalmente influenzato la scenotecnica per cui si è reso necessario realizzare intere proiezioni digitali che incorporassero un rendering dell'oggetto finito.

DODECAHEDRONS
Introdotti dal Coryphaeus, dall'Antichorus e dai Danzatori Macabri, i Dodecahedrons sono oggetti di innegabile complessità. Costituiti ciascuno da dodici facce pentagonali a ridondanza di scala, formano una presenza luminosa ed estremamente scenica. Realizzati dai ragazzi del progetto teatrale, sono stati un momento estremamente divertente e creativo. Una delle cose più difficili è stata illuminarli dall’interno. Dopo vari ed infruttuosi tentativi, alla fine si è pensato di adattare allo scopo alcune comodissime torce frontali ricaricabili utilizzate dagli alpinisti per le ascensioni notturne. Il Dodecahedron è anche diventato uno dei simboli grafici dello spettacolo.

GLI STRUMENTI MUSICALI
Si può dire che Klepsydra sia uno spettacolo "europeo", almeno possiamo affermarlo per quanto riguarda gli strumenti musicali coinvolti.
Il liuto suonato da Amanthar in scena è un Dulcimer, un liuto detto anche Clessidra, costruito appositamente per lo spettacolo da un artigiano irlandese e accordato con metodo eolico (Re La Do).
Armonia, invece, suona una Balalaika Prima che rappresenta il registro più acuto di tali cordofoni. Costruita nell’ex Unione Sovietica, lo strumento utilizzato in scena risale ai primi anni ’60 ed è stato completamente restaurato per l'occasione.
Melodia suona invece un Kaval Bulgaro in RE, un flauto dalle tonalità basse realizzato per noi da un artigiano bulgaro. 
IL RECODE DI UN SUCCESSO

Tratto dall'omonimo libro pubblicato nel 2016, "Klepsydra" è stato già messo in scena nella stagione 2016-2017 raccogliendo commenti entusiastici ed importanti recensioni. Inoltre è stato insignito del prestigioso "Premio Teatro Gatal 2016-2017" (Primo Premio di II Grado per la categoria Ragazzi e Adolescenti).
Altro importante fatto da notare è che lo spettacolo è stato inserito con successo nella Prima Rassegna Teatrale delle Compagnie Filodrammatiche di Cinisello Balsamo, evento che ha portato e continua a portare un gran numero di spettatori ne "Il Pertini", ormai affermato centro culturale e punto di riferimento per il Nord Milano.
Dopo aver concluso il progetto sono giunte davvero tantissime mail e tantissime richieste per la rimessa in scena. Quindi l'Associazione ha deciso di riproporlo in una versione "RECODE" completamente ricodificata.

"KLEPSYDRA: RECODE" è caratterizzata da nuove scenografie digitali, nuovi costumi, nuove luci, nuovi attori e nuovi personaggi e un inedito arrangiamento musicale. E' uno spettacolo surreale allo stato puro ed è un'attenta quanto necessaria riflessione sul significato del tempo nella fragile condizione umana.

"Quella de LA SILLOGE è un’operazione teatrale indipendente, coraggiosa che coinvolge giovanissimi attori, attrici ed addetti di caparbia determinazione che si impegnano per costruire e mettere in scena drammaturgie contemporanee di rilevante spessore tecnico ed artistico. La richiesta del pubblico di rimettere in scena Klepsydra costituisce un'importante conferma, ma anche un incentivo per seguitare nell'attività teatrale con sempre maggiore spirito e slancio nella ricerca di un costante ed infinito rinnovamento.

 

Cast

Brigante RICCARDO PESCE
Amanthar MANUEL INNOCENTI
Klepsydra SILVIA INNOCENTI
Mutaforma LUCA CALINI
Essere delle Onde STEFANO MANCINELLI
Armonia EDOARDO BORGONOVO
Melodia MORGANA GABURRO
Coryphaeus LAURA PARMIGIANI
Re Uno GIOVANNI DEL PRETE
Istante Due CRISTIANO PAGLIONICO
Istante Tre AINHOA RANO
Mutaforma Ragazzo + Antichorus LORENZO CANNONE
Sorellanza delle Ore ELENA NOVA
Scheletri delle
Danses Macabres
---
   
 
   

Staff

Regia MARCO V. POGLIAGHI
Direttore di Scena ENNIO GENEROSO
Direzione Tecnica LUCA CALINI
Musiche Originali MARCO V. POGLIAGHI
Light Design ENNIO GENEROSO
Scenografie Digitali  
Coreografie  
Attrezzisti  
Costumi  
Trucco SILVIA INNOCENTI
Fotografie  
Ufficio Stampa & Social Network MANUEL INNOCENTI
Web Engineering & SEO MARCO V. POGLIAGHI
Amministrazione PATRIZIA GASPAROTTO
   

RINGRAZIAMENTI

spazio prove ANFFAS NORD MILANO
stampe digitali 3G SNC di Ciro Guastaferro & C.
specifiche informazioni su Cast/Staff/Ringraziamenti per le singole date sono inseriti
nelle pagine dedicate ad ogni spettacolo (vedere "Tournée & Gallery")

 

Tournée

SPETTACOLO IN PREPARAZIONE
LE DATE DELLA NUOVA TOURNEE' SARANNO COMUNICATE
NON APPENA DISPONIBILI
 
 
PRECEDENTE EDIZIONE 2016-2017
"PENE D'AMOR PERDUTE" di William Shakespeare - adattamento teatrale e regia Marco V. Pogliaghi - Teatro Santa Valeria di Seregno - 19 ottobre 2019 "PENE D'AMOR PERDUTE" di William Shakespeare - adattamento teatrale e regia Marco V. Pogliaghi - Teatro Santa Valeria di Seregno - 19 ottobre 2019
 
 
 
 
 
 

 

Recensioni

Da quando è andato in scena per la prima volta, lo spettacolo ha suscitato l'interesse delle più importanti testate giornalistiche che hanno documentato, in maniera esauriente, il difficile compito svolto dalle Persone che si sono impegnate per realizzare questo progetto teatrale.
In questa breve rassegna riportiamo gli articoli più significativi.

   
FANTASYMAGAZINE.IT
Articolo di Valter Ferri del 06/10/2017 sulla più autorevole testata web del mondo fantasy-surreale.
FOYER
Recensione sullo spettacolo del 02/10/2017 pubblicata sulla storica rivista del mondo del teatro.
2RIGHE.COM
Recensione sullo spettacolo del 14/12/2016.
IL GIORNO
Recensione sullo spettacolo del 01/11/2016.
CITYSECRETS
Recensione sullo spettacolo del 06/11/2016.
IL GIORNO
Recensione sullo spettacolo e sulle attività associative del 05/06/2016.
 

 

vIDEO

area in allestimento





































 
 

 

musiche Originali

A dedalus first wonder
is conceal its center
you're condemned to wander
if you're fool enough to enter.

This convex maze possesses
a very different meant:
it has no exits and no accesses
because it's a reverse labyrinth.
 
 
 
Le  musiche di scena sono disponibili per l'ascolto e il download gratuito in un formato MP3 di buona qualità (192kbps)
Per scaricare o ascoltare il formato CD audio di qualità migliore (16bit), è necessario registrarsi gratuitamente sul sito jamendo.com

Creative Commons Licence: quest'opera può essere ascoltata, scaricata e copiata gratuitamente e liberamente per uso privato, ma non può essere modificata, alterata, riarrangiata. L'utilizzo in pubblico, sia gratuito sia privato, deve essere autorizzato dall'Autore.  
DISCLAIMER: le musiche di scena sono rilasciate in licenza Creative Commons e possono essere ascoltate, scaricate e copiate gratuitamente e liberamente per l'uso privato, sempre e comunque riconoscendone la paternità all'Autore. Non sono consentite modifiche, riarrangiamenti o riadattamenti. La disponibilità on-line non concede diritto di utilizzo: per la diffusione in qualsiasi ambito (sia gratuito, sia commerciale), è necessario richiedere l'autorizzazione all'Autore.
Maggiori informazioni sul sito www.jamendo.com
 

 

il LIBRO


ISBN 978-88-92637-91-7

Marco V. Pogliaghi
KLEPSYDRA
azione scenica surreale in due atti
con prologo e danze macabre


disponibile in formato cartaceo ed eBook
nelle migliori librerie online


Amazon
GoodBook
Google PlayStore
LaFeltrinelli
Mondadori Store
Rizzoli
UniLibro Libreria Universitaria
Webster
YouCanPrint


   

 

Contatti

VISITA IL PORTALE
per tutte le informazioni sulla vita della nostra Associazione, per diventare parte attiva dei nostri progetti attuali e futuri
SCRIVI ALL'UFFICIO STAMPA
per relazioni dirette con la nostra Associazione, informazioni generiche, pubblicità, rassegne stampa e tutto quanto può riguardare l'aspetto comunicazione del progetto. Siamo particolarmente interessati a contatti con testate giornalistiche, emittenti radiofoniche e televisive che si occupano di divulgazione culturale ed intrattenimento.
SCRIVI ALLA PRESIDENZA
per l'organizzazione di eventi, informazioni di natura tecnica e per ospitare il nostro spettacolo nel Vostro teatro